sabato 17 giugno 2017

Recensione | The Crown - Kiera Cass

Buon pomeriggio readers!
Ecco a voi finalmente la mia ultima recensione di un libro di Kiera Cass, The Crown, capitolo conclusivo della saga The Selection e ultimissimo libro che leggerò di questa autrice.
Se avete letto le mie recensioni precedenti, saprete che non ho apprezzato propriamente questi libri, ma grazie al cielo con The Crown abbiamo avuto un finale e posso non pensare più a questa saga.

Titolo: The Crown [The selection #5]
Autore: Kiera Cass
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: Maggio 2016
Prezzo: 17,90€
Pagine:  290

Trama:
Nel regno di Illéa è iniziata una nuova era. E una nuova competizione. A vent'anni di distanza dall'inizio dell'amore tra America Singer e il principe Maxon, infatti, è la loro primogenita, Eadlyn, a doversi confrontare con i trentacinque pretendenti arrivati a Palazzo per conquistarla. Ora, anche per lei, è arrivato il momento di una scelta. La più difficile e la più importante. E non ci potrebbe essere periodo peggiore per farla. Perché a Palazzo tutti sono sconvolti per i recenti eventi che hanno interessato la famiglia reale, e regna un inquietante silenzio. Eadlyn però sa di non poter rallentare: per il suo bene e quello della sua famiglia, deve portare a termine la Selezione. Adesso. Nonostante tutto. Anche se ai suoi occhi non ha alcun senso. La sua unica e ultima speranza è che, alla fine, in qualche inspiegabile modo, dovere e amore vengano a coincidere. Il tempo stringe, ma il cuore ha sempre un modo tutto suo di sorprenderci...


La mia recensione:

The Crown riprende gli eventi di The Heir e la principessa Eadlyn deve farsi carico del suo ruolo da principessa e futura regina a causa dei problemi di salute della madre che sono gravi. E nel frattempo, con un fratello oramai assente, un regno sulle spalle e una Selezione da mandare avanti, Eadlyn sarà stressata e sotto pressione più che mai.

È davvero in grado di regnare sul popolo di Illèa?
E il popolo inizierà ad apprezzarla?

In questo romanzo Eadlyn è maturata, non è più la ragazzina viziata e insopportabile che abbiamo iniziato a conoscere in The Heir, le situazioni che le sono capitate l'hanno portata ad una maggiore consapevolezza di chi le sta attorno, dei bisogni del suo popolo e delle persone a cui vuole bene.

Eadlyn è più che mai confusa, non sa come comportarsi con i ragazzi dell'Elitè, ai quali ha iniziato ad affezionarsi nonostante la sua iniziale decisione di essere fredda e distaccata, ma ora che sua madre sta male e suo padre è distrutto, la ragazza capisce l'importanza della scelta della persona che sarà al suo fianco fino alla morte.

Come avrei scelto un marito? Il partito migliore? Il più apprezzato dal pubblico? Avevo una mezza dozzina di pretendenti e non sapevo come fare a innamorarmi.

Delle rivelazioni e colpi di scena salveranno completamente questo romanzo e la duologia dedicata ad Eadlyn. Personalmente ho apprezzato molto le scelte fatte dalla principessa nelle ultime dieci pagine, e avrei senza dubbio preferito qualche pagina o capitolo in più. Maxon come al solito salva la situazione e porta chiarezza anche ai pensieri e sentimenti della figlia.

Infrangi quella stupida regola, Eadlyn. Sposa l'uomo che ami. Se vale abbastanza per avere la tua approvazione, allora ha senz'altro anche la mia. E se il popolo non starà bene, sarà un problema suo.
Un ruolo importante l'ha giocato il popolo di Illèa, che ha portato ad una presa di coscienza da parte di Eadlyn, che ha dato voce al mal contento del suo popolo, cercando di capire come risolverne i problemi.
Ma un personaggio cercherà di ostacolare la famiglia reale, facendo leva sulla sua popolarità nel popolo e tentando con l'inganno di assicurarsi un futuro come re.

The Crown è uno dei libri che ho preferito della saga: assistiamo ad una crescita improvvisa e repentina della protagonista che diventa una donna sopportabile, che riesce a provare empatia e compassione e non è più la ragazzina viziata e odiosa di un tempo. Abbiamo anche un accenno politico verso la fine del libro che ho apprezzato vivamente, ed è stato come arrivare al capolinea di un percorso iniziato tanto tempo prima; un cambiamento dal regno di re Clarkson, dove la tirannia e le caste ne facevano da padrona, ad un regno più permissivo e con l'intento di portare la pace da parte di re Maxon e infine al regno della regina Eadlyn, dove il popolo inizierà a giocare un ruolo fondamentale per l'intero regno.

Infine non ho molto da dire per la scelta del marito da parte di Eadlyn, ovviamente mi è dispiaciuto per Kile, ma riconosco e condivido la scelta che ha fatto la ragazza che nutre un grande affetto per l'amico e che, non vuole in nessun modo essere in futuro la causa di un impedimento nella realizzazione dei sogni di lui.

La mia valutazione:

La saga di The Selection:

The Selection
The Elitè
The Crown
Il mondo di The Selection


Compralo cliccando sulla cover





Nessun commento:

Posta un commento